Lo zafferano del Catria, due amici e una grande passione…

Ho conosciuto Marco dalla mia amica Anna, quando sono andata alla scoperta del Miele d Duccio ! Lui insieme al suo amico Loris, vecchio compagno di scuola, coltiva lo zafferano a Montevecchio di Serra sant’abbondio, alle pendici appunto del monte Catria, dal quale prende il nome. Non sono agricoltori di professione, ma coltivano questo prezioso bulbo con tanta passione, superando all’inizio anche i tanti scoraggiamenti esterni. In molti avevano sconsigliato questo territorio per piantare lo zafferano ma la loro cocciutaggine li ha portati a raggiungere degli ottimi risultati.

lo zafferano del catria

lo zafferano del catria

Ogni anno dopo la fioritura, il bulbo che è stato piantato muore e genera intorno a se altri bulbi. Durante il mese di luglio i bulbi vengono espiantati, puliti manualmente uno ad uno, viene tolta la tunica e ciò che rimane del bulbo madre. In agosto vengono ripiantati, pronti per il nuovo raccolto che avverrà nei mesi di ottobre e novembre. Non vedo l’ora di andare a vedere la fioritura, deve essere uno spettacolo incredibile !

Ci vogliono c/a 140 fiori per ottenere 1 gr di zafferano. Gli stimmi vengono essiccati in in essiccatore a 45°, ogni giorno dopo il raccolto, per preservare il loro aroma e sapore.

lo zafferano del catria

Anche la mia Penny ha aiutato a scavare !!!!!

lo zafferano del catria

E con gli stimmi di zafferano e la marmellata di fiori che mi sono stati gentilmente regalati prestissimo nuove ricette sul mio blog di cucina Ricette Veloci di Tania

I tre bulbi li ho piantati in un vaso all’inizio di settembre e in questi giorni sono spuntati dei germogli….spero di poter vedere anche io i miei fiori di zafferano !!!

lo zafferano del catria

Per qualsiasi informazione potete inviare una mail a [email protected] oppure chiamare ai nr. 329 2776283 Marco  328 2517997 Loris

Precedente Il miele di Duccio, un piccolo uomo e le sue api... Successivo La cipolla di Suasa incontra la cucina di Nicolò Marcucci

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.